Bio Bio Gelato
Dal gelato vegano al gelato bio: la rivincita del naturale.
Articolo pubblicato in data 18 novembre 2015

Gelato vegano

È proprio a tra novembre e dicembre che si ha un quadro completo delle tendenze della prossima stagione in tema di gelateria artigianale: di certo il gelato vegano, costituisce una di queste tendenze.

A discapito di quanti non credono nell’appeal di un buon cono gelato in inverno, è invece proprio questo il momento giusto per tracciare le linee guida dei must e dei trend che saranno maggiormente in voga nella stagione entrante.

Il gelato artigianale è in rivoluzione: non parliamo necessariamente di gusti, ma prevalentemente di livello di materia prima che deve essere di qualità, biologica e certificata.

Il consumatore 2.1 cerca semplicità e verità, ma anche tracciabilità e filiera corta a livello di materie prime costitutive. Per questa ragione, gelato vegano, gelato biologico, gelato a chilometro zero sono sempre più richiesti tra le proposte di gelateria artigianale maggiormente innovative. 

I risultati di Host 2015- salone biennale di accoglienza e ristorazione – parlano chiaro.

Il gelato artigianale vuole differenziarsi da quello industriale per la sua semplicità. Semplicità che si accosta perfettamente all’ esplosione dei prodotti vegan e della passione per il gelato vegano.

Un vero boom anche per il mercato del gelato senza: senza zucchero, senza lattosio, senza latte e derivati del latte, senza grassi, dolcificati con stevia, senza glutine, senza crudeltà (o appunto gelato vegano).

Spesso non basta dire gelato vegano, biologico, o gluten free per affermarsi nei rispettivi campi. Servono valorizzazioni e certificazioni.

Etica, salute e genuinità si fondono fino a particolari sperimentazioni come il gelato sushi, c’è molta attenzione anche all’eliminazione di coloranti chimici e loro sostituzione con coloranti Naturali: l’ex blu Puffo si ottiene ora con l’alga Spirulina antiossidante. In quanto ai gusti prevale un assetto tradizionale come creme classiche, Limone, cioccolato e fragola.Dopo un boom del biscotto, a livello esotico la spuntano solo mango e maracuja e l’attenzione prevalente va al settore gelateria bio e alle materie prime a Kmzero o a territoriali protetta (dai fichi caramellati di Bagnacavallo, alla Fragola Miranda, etc). Un mondo di gelateria sempre più attento e consapevole.

Per maggiori informazioni contattaci